Telefono Rosa Napoli
01

Orari di apertura dello sportello:

  • Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì: 15:00 – 18:00
  • Martedì e Giovedì: 10:00 – 13:00
01

Quando si definisce violenza…

 Se vieni offesa, svalutata; se vieni controllata ossessivamente, umiliata, limitata nella tua libertà; se vieni minacciata, criticata continuamente; se ti viene proibito di vedere parenti e amici…questa è violenza psicologica!

Se  vieni colpita; se vieni presa a pugni o a calci o a schiaffi; se vieni colpita da oggetti; se vieni ustionata, graffiata; se vieni spinta o strattonata… questa è violenza fisica!

Se non vieni informata sulle entrate e sulle spese della famiglia; se ti viene sottratto del denaro; se vieni costretta a contrarre debiti; se le tue spese vengono continuamente controllate… questa  è violenza economica!

Se  vieni costretta ad avere rapporti sessuali che non desideri, anche all’interno di un rapporto di coppia; se subisci baci forzati, contatti indesiderati, violazione della tua intimità…  questa  è violenza sessuale!

Se  vieni assillata, pedinata; se ricevi continue telefonate, sms ed e-mail indesiderate; se vieni cercata ostinatamente presso il luogo di lavoro o presso parenti e amici; se subisci danni alle cose di sua proprietà… questo è stalking!

Inoltre…

Si definisce mobbing una condotta reiterata nel tempo sul luogo di lavoro da parte del datore o di un collega: continue vessazioni, umiliazioni, insulti, discriminazioni; costrizioni ad agire illegalmente o costante pressione ad agire contrariamente alla deontologia etica della professione; minacce di licenziamento a seguito di rifiuti a sottostare a proposte sessuali; ricatti come mancata registrazione del contratto se la donna restasse in attesa di un bambino.

Cosa fare se si è vittima di violenza:

  1. Rivolgersi a qualcuno di fiducia. Iniziare a parlarne può costituire un primo passo per uscire dalla situazione violenta.
  2. Andare presso polizia e/o carabinieri e denunciare.
  3. Se si è vittima di violenza fisica o sessuale andare in ospedale e farsi refertare.
  4. Andare presso un’associazione competente che può aiutarti ad affrontare queste difficoltà.