Telefono Rosa Napoli
01

Orari di apertura dello sportello:

  • Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì: 15:00 – 18:00
  • Martedì e Giovedì: 10:00 – 13:00
01

Riconoscere la violenza

Ricorda di avere dei diritti

Molti uomini violenti contribuiscono al clima di sopraffazione con frasi del tipo: “Sei una cretina; non capisci mai niente …”  “Se te ne vai, perderai tutto …”  “Ti porterò via i figli …” “Non sei una buona madre, non vali niente …” “Nessuno ti crederà mai …” “È colpa tua se mi fai arrabbiare …” “Se te ne vai ti ammazzo …” “Se te ne vai ammazzerò i tuoi genitori …”  “Tu devi fare come dico io, altrimenti non so cosa può succedere …”

Se lui ti dice queste frasi, sappi che hai dei diritti: iniziare ad informarsi è il primo passo da compiere!

 

Ogni donna ha il diritto di stare bene

La maggior parte delle donne resta nelle situazioni violente perché:
  • È innamorata
Lo amo; in fondo mi protegge; sa essere anche gentile …”
  • Si sente responsabile dell’accaduto
“Non ho capito che lui ha troppi pensieri; non è stato amato abbastanza nell’infanzia; ha grosse difficoltà relazionali …”
  • Ritiene di essere stata lei a provocare la violenza
“Se non l’avessi provocato, non avrebbe reagito in questo modo …”
  • Si sente in colpa
“Ho sbagliato io …”
  • Ha vergogna
“Se lo sapessero i vicini, i colleghi di lavoro, la mia famiglia, non mi guarderebbero più in faccia …”
  • Non vuole far perdere un padre ai propri figli
“È un buon padre; con i nostri figli non è violento, lo è solo con me; i bambini in fondo non soffrono…”
  • Spera che lui cambi
“Ha detto che non lo rifarà, che è l’ultima volta; se qualcuno potesse aiutarlo potrebbe ritornare ad essere come una volta, come era all’inizio, quando ci siamo conosciuti …”
  • Ritiene di dover sopportare per amore
“Il valore della famiglia è al di sopra di tutto; ho sopportato fin ora …” 
  • Sente di non meritare niente
“Non valgo niente; mi sento vuota …” 
  • Ritiene che lui sia troppo potente

“Ha molte conoscenze; è al di sopra delle leggi …”

  • È sola

“La mia famiglia mi dice di sopportare; non ho più amici perché a lui davano fastidio  …”

Ricorda che nulla giustifica la violenza: ogni donna ha il diritto di essere rispettata e di vivere una vita serena!